L'HIPS (High Impact Polystyrene) è un polimero termoplastico impiegato nella stampa 3D principalmente come materiale da supporto nella realizzazione di basi temporanee per le stampe in ABS, grazie alle sue doti di solubilità nel limonene che ne consentono un'agevole rimozione senza intaccare la stampa.
Più economico del PVA (che invece è solubile in acqua), ha un aspetto molto simile al polistirolo.

Viene estruso ad una temperatura tra i 160°C e i 220°C (punto di fusione: 230°C). L'HIPS è un filamento molto simile all’ABS sia per la facilità di stampa che per le doti di resistenza agli urti. Dotato infatti di un'elevata resistenza fisica e di buona tenacità, ha come limite il fatto che si delamina facilmente.

Completamente solubile nel limonene, viene spesso utilizzato nel secondo estrusore della stampante come materiale per la costruzione dei supporti per oggetti complessi da stampare. Di solito viene abbinato al filamento in ABS stampando così un oggetto in ABS con supporti in HIPS. A fine stampa sarà sufficiente immergere l'oggetto nel limonene per provocare lo scioglimento dei soli supporti senza bisogno di alcun intervento manuale.
Se utilizzato per realizzare un prodotto finito, l'HIPS consente una facile levigatura, spatolatura e può essere dipinto con colori acrilici.

Accetti l'uso dei nostri cookie, e la raccolta di statistiche della tua visita Se sei d'accordo, CHIUDI
Per maggiori informazioni e per gestire il tuo consenso Leggi l'Informativa